– Street art on center Italy earthquake zone – 


muri_a_perdere

Muri a perdere nasce grazie alla collaborazione tra gli artisti ascolani Andrea Tarli e Urka ed il progetto Arte Pubblica. In questa edizione 0 (dicembre 2017 – gennaio 2018) siamo intervenuti, grazie al Comune di Roccafluvione (AP), su due immobili siti nella frazione di Colleiano e nella località Mulino Arena. 
Muri a perdere vuole contribuire alla rinascita sociale e culturale delle aree picene colpite duramente dagli eventi sismici, vuole riaccendere i riflettori su ciò che è stato fatto e su tutto quello che si può e deve ancora fare, cercando di riportare l’attenzione e la curiosità su quei luoghi quasi dimenticati dall’opinione pubblica.

 Anno Zero/Colleiano(AP)


 

AndreaTarli/Lacrime di coccodrillo

lacrime_di_coccodrillo_low


 

Urka/Riders on the storm

XIAOYI



 press..

“Muri a perdere”, l’arte che non dimentica

Lascia un commento